Intervista al presidente AGAF Gennarino Salvo

Signor Salvo, lei è il presidente dell’AGAF, una importante associazione grossetana. Quando è nata?

Le origini dell’A.G.A.F. (Associazione Grossetana Arti Figurative) risalgono al dopo guerra, quando gli artisti presenti nel territorio fondarono il circolo culturale “La Chimera” che, nel 1983, assunse la nuova denominazione. Tante sono state le attività svolte dall’Associazione e fra esse ricordiamo: la mostra “Artisti Maremmani del XX secolo” al Cassero Mediceo nel 1993; la mostra “Europe nel 1998; vari premi ricevuti e il concorso “Creativi Under 30” indetto dalla medesima. Dal settembre 2011 ha preso il via la grande manifestazione internazionale “MaremmArtExpò”.

Perchè ha deciso di fare parte di questa importante associazione?
Sebbene frequenti la città di Grosseto fin dal 1973, solo nel 1984 ne ho preso la residenza e dopo un certo periodo di assestamento lavorativo ho cominciato ad interagire con la città. Gli spazi per farsi conoscere o riconoscere come artista – pittore, specie se non nativo, erano alquanto limitati ed esistevano tre associazioni di arti figurative: l’attuale AGAF, la disciolta Arte Etruria Oggi e la Primavera Maremmana.

L’Assessorato alla Cultura di quegli anni celebrava eventi artistici di spessore e i “leoni” dell’arte di Grosseto occupavano, con le loro mostre, i pochi spazi espositivi esistenti in città. Con il restauro della fortezza medicea, Grosseto cominciò ad ampliare gli spazi Espositivi e ad avvalersi delle Associazioni d’Arte per sfruttare al meglio tali spazi: l’AGAF di allora, presieduta dal Prof. Antonio Lazari, colse tale opportunità e cominciò ad organizzare importanti eventi, tra le quali la Rassegna d’Arte provinciale a selezione dedicata a “Carlo Gentili” alla quale vi parteciparono oltre 150 artisti, conosciuti e tra quest’ultimi anche io fui selezionato con altri 31 a rappresentare il meglio dell’arte provinciale.

Da quanto tempo è il presidente dell’AGAF è come valuta la sua esperienza?
Con la delibera del consiglio direttivo del 21 Marzo 2010 sono stato eletto presidente. Conoscevo molto bene l’AGAF, il suo valore, i suoi difetti, la sua storia e lo spessore artistico di ogni singolo socio. Ho scelto di associare anche giovani artisti emergenti, Dottori di Storia dell’Arte e i cultori d’arte, di aprire la nostra galleria espositiva a tutti gli artisti nazionali e stranieri, di organizzare e mettere in pratica nuovi eventi, di migliorare il concorso annuale rivolto ai giovani utilizzando il Web come pure il Blog “Galleria AGAF” (creato e gestito dalla Dott.ssa Antonia Pèsare ) che si è dimostrata un’idea vincente, pertanto giudico la mia esperienza positiva.

Quanti soci avete e quanti partecipano attivamente all’organizzazione delle mostre?

L’AGAF chiuderà l’anno 2011 con n. 37 soci ordinari ma non tutti partecipano attivamente alla vita associativa. Questo non è un difetto ma una costante comune ad ogni associazione. Nelle mostre collettive la partecipazione degli artisti soci solitamente si attesta a 2/3 per poi scendere a 1/3 in occasione di eventi che richiedono un determinato contributo economico o in mostre effettuate fuori sede.


Quali sono gli obiettivi della vostra associazione?

L’Associazione ha come finalità quella di: promozione, organizzazione e attuazione di mostre, dibattiti, conferenze; collegamento con le istituzioni pubbliche o private, cittadine della provincia; sollecitazione di incontri, confronti ed iniziative culturali con gruppi giovanili, di studenti ed istituzioni; interventi per sollecitare ad attuare una legislazione favorevole allo sviluppo delle arti figurative e informazione critica al pubblico sulle istituzioni culturali di interesse collettivo.

Cosa avete in programma nel 2012?

Nell’anno 2012, oltre alle normali mostre, pensiamo di organizzare, nel mese di Giugno, una rassegna provinciale da svolgersi nelle troniere del cassero mediceo di Grosseto, nel mese di Luglio saremo a Marina di Grosseto con una mostra dei soci dal titolo Mare Nostrum. Nel mese di Agosto, organizzeremo la seconda edizione di MaremmArtExpò che si svolgerà nei primi del mese di Settembre mentre nel mese di novembre daremo il via al 13° Concorso Nazionale “Creativi Under 30”.

A cura di Antonia Pèsare

© Riproduzione riservata

Gennarino Salvo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.