Artisti in Autonomia, Causa (Latina), 31 marzo 2015

Stiamo cercando di creare una rete costituita da 20 locali (uno in ogni regione) in cui gli artisti del movimento (3 per regione) potranno esporre tutto l’anno girando l’Italia. Il progetto è riservato ad artisti pittori.
La rete di locali includerà sale comunali disposte ad offrirci gli spazi, locali nel campo della ristorazione, monasteri dismessi e in alcuni casi saranno ben accette anche collaborazioni con galleristi e curatori realmente interessati e disposti ad essere pagati solo in percentuale sul venduto. L’obiettivo vero e proprio del movimento è quello di creare un sistema alternativo e di mantenere le distanze da speculatori. Le uniche spese per gli artisti saranno quelle per la spedizione delle opere. Saranno gli artisti stessi che assieme a me dovranno cercare i locali.

L’obiettivo minimo per iniziare sarà quello di avere a disposizione 6 locali in 6 regioni diverse.
A quel punto punto potremmo diventare associazione. Gli artisti delle 6 regioni e qualche altro artista particolarmente attivo di altre regioni che non avranno ancora ottenuto il locale potranno iniziare a partecipare alle prime mostre.

Potete aggiungermi su facebook: https://www.facebook.com/franco.perotti.121
oppure contattarmi via e mail:
e mail privata = melvinsconiglio1@gmail.com
e mail movimento = info@artistinautonomia.it

Se realmene interessati al progetto vi darò il mio numero e potrete avere maggiori dettagli.

 

Fonte: artista Franco Perotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.