Un ritratto di Émile Zola

PitturiAMO

<< Un’opera d’arte è un angolo della creazione visto attraverso un temperamento>>

Lo scrittore Émile Zola , difese il pittore Édouard Manet dalle accuse di alcuni critici riguardanti le sue opere e così, come segno di gratitudine, l’artista lo invitò nel proprio studio per dedicargli un ritratto. Lo scrittore fu immortalato di profilo, con lo sguardo fiero e pensoso, con un libro tra le mani; le parti del quadro messe più in luce, in vivo contrasto con i colori scuri dell’insieme, sono, non a caso, il volto e il libro.

Ritratto di Émile-Zola di Édouard  Manet, 1868 Ritratto di Émile Zola di Édouard Manet, 1868

Interessanti  i dettagli della composizione:
lo scrittore è circondato da oggetti che si possono associare ad un intelletuale: libri, fogli, calamaio, una penna di oca e anche una pipa da meditazione appoggiata in un posacenere. Da sinistra verso destra sullo sfondo è presente un paravento giapponese di seta con rami fioriti e…

View original post 123 altre parole

2 pensieri riguardo “Un ritratto di Émile Zola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.