Artista della settimana: DIEGO CUSANO

Navigando in rete si scoprono davvero tanti talenti. Chi ho scoperto oggi? Diego Cusano.

Non so se lo conoscete già, a me i suoi disegni divertono tanto.

diego-cusano

Pubblico qui la sua biografia, scritta in prima persona, credo che potrebbe interessarvi per conoscerlo meglio.

Se scorrete la pagina troverete altre immagini. 

Buona visione 🙂

 

Sono un ricercatore di fantasia faccio delle mie passioni un mestiere.
Fin da piccolo sono cresciuto suonando il pianoforte e disegnando ambientazioni fantasy; queste passioni mi hanno portato a credere nei sogni.

Dopo il diploma in “Arte e Restauro delle Opere Pittoriche” mi sono trasferito a Perugia per frequentare l’Accademia di Belle Arti. Di giorno seguivo i corsi e di notte scrivevo canzoni.

Stavo, in realtà, cercando un legame tra la musica e le arti visive. Dopo anni di sperimentazioni pittoriche e musicali tra il 2009 e il 2010 raggiungo i primi obiettivi una tesi e il primo disco intitolati entrambi “Piccoli Mondi”.

“Piccoli Mondi” è stato il mio primo progetto di arti visive e musicali, nella mia tesi ho descritto la morfologia della nota musicale citando Kandinsky e la sua serie di stampe “Piccoli Mondi”. Guardando queste stampe sono stato ispirato e ho creato una melodia… il mio primo progetto musicale “Piccoli Mondi” è nato in questo modo.

Nello stesso anno partecipavo alle selezioni per Sanremo Giovani con la canzone “Questa è la tua vita” un brano rap nel quale descrivevo la semplicità della vita. La canzone non è stata accettata ma è entrata nella top 10 su iTunes assieme ad un’altra delle mie canzoni intitolata “Lungo questa Via”.

Dopo diverse collaborazioni artistiche, mostre di pittura, premi e riconoscimenti ho capito che la mia strada sarebbe stata faticosa e piena di ostacoli, ho capito che non dovevo credere alle promesse e non dovevo ascoltare le persone che mi giudicavano. Così ho deciso di tornare in Accademia per frequentare il biennio specialistico in “Grafica d’Arte”.

Il 14 settembre 2012 sono partito per Liegi per l’erasmus e lo stesso giorno la cover “Back to Black – In Memory of” dedicata ad Amy Winehouse è stata presentata al pubblico, non avrei mai potuto aspettarmi la fortuna regalata da questa cover: il tuor europeo “In Memory of”, il duetto in radio con Amy McDonald, un’intervista su Mtv France e il videoclip in rotazione nei canali musicali. In quel periodo stavo scrivendo le prime pagine della tesi, viaggiando tra Londra e Copenaghen, da Amsterdam a Parigi . Durante questi cinque mesi all’estero ho capito che il mio futuro era nella musica e a marzo 2013 ho pubblicato il mio primo singolo inedito “Never” estratto dal disco “EXIT” uscito in. Nello stesso anno in giugno mi sono laureato con lode con la tesi intitolata “Il suono blu”.

Una volta completati gli studi ho iniziato a scrivere e a produrre nuove canzoni per il disco che uscirà in Italia alla fine del 2015 (spero!!); il primo singolo è “Il Concetto” che denuncia i metodi non aggiornati dell’insegnamento nelle istituzioni. “Ho provato a cambiare” è il secondo singolo pubblicato a maggio 2014 accolto positivamente dalla critica musicale e a novembre esce “Attimi” il terzo singolo. Nello stesso mese ho iniziato una nuova avventura su instagram (@diego_cusano) .
Ho iniziato a guardare le cose da un differente punto di vista, e da questo nuovo approccio ho iniziato a creare illustrazioni che, da allora, pubblico giornalmente sui social networks: gli oggetti cambiano la loro funzione nativa e attraverso il disegno, in una nuova, diversa, inaspettata funzione. Cerco sempre di re-invetarmi.
Vorrei regalare sorrisi quando le persone osservano i miei lavori e dare emozioni quando ascoltano le mie canzoni: questo sono io!

diego-cusano-5
I’m a “fantasy researcher”. I translate my passions into a job.
Since I was child I grew up playing piano and drawing fantasy settings; these passions brought me to believe in dreams.

After the high school diploma in “Art and Restoration of Paintings” I moved to Perugia to attend Fine Arts Academy. During mornings and afternoons I was attending the lessons, during the night I was writing songs. I was actually searching a link between music and visual arts. Between 2009 and 2010, after several years of pictorial and musical trials, I reached the first targets : a issued a dissertation and I wrote my first composition both named “Small Worlds”.

“Small Worlds” has been my first project of visual and musical arts: in my dissertation I described the morphology of the musical note mentioning Kandinsky and his printing series entitled “Small Worlds”. Looking at those printings I got inspired and I created a melody… my first musical project “Small Worlds” was born in this way.

In the same year I participated to the young artist selections of the famous Sanremo Music Festival with the song “This is your life” a rap song describing the simplicity of the life. The song hasn’t been accepted but it entered in the top 10 on iTunes together with another of my songs named “Along this way”.
After several artistic collaborations, paintings expositions, awards and rewards, I have understood that my way would have been difficult and full of obstacles. I have understood that I shouldn’t believe to promises and I shouldn’t listen to people judging me.
So I decided to reset everything and to get back to university to study “Artistic graphics”.

On 14th September 2012 I departed to Liege for Erasmus and the same day the cover “Back to Black – In Memory of” dedicated to Amy Winehouse, was presented to the public. I could never expect the luck given by than this cover. The European tour “In Memory of” started with a duet with Amy McDonald at the radio, followed by an interview on MTV France and by my video clip rotating on all music channels. In that period I was writing the beginning of my thesis, travelling across Europe between London, Copenhagen, Amsterdam and Paris. During these five months abroad I have understood that my future is in music and in march 2013 I published my first single “Never”, taken from the disc “EXIT” published in Finland. The same year, in june, I got graduated with honors with a thesis entitled “The Blue Sound”.

Once completed the studies I started writing and producing songs for the new album that will be published at the end of 2015 (hope so!!); the first single is “Il Concetto” denouncing the outdating of the school teachers; “Ho Provato a Cambiare” is the second one published in may 2014 and positively judged by music critics and “Attim” is the third single published in November. In the same month I began a new adventure on Instagram (@diegocusano): I started watching things from a different point of view, and from this new approach I started creating the illustrations that, since than, I’m publishing each day on the social networks: objects change their native function, through the graphic, to a new, different, unpredictable function.
I always try to “re-invent” myself. I would like to give smiles, when people look at my works or give emotions when they listen my songs: this is me!

diego-cusano4

diego-cusano3

diego-cusano2

diego-cusano-licorice-stripes

Annunci

11 pensieri riguardo “Artista della settimana: DIEGO CUSANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...