Artista della settimana: Angela Valentini in arte Val Ange

Dopo aver conseguito la maturità artistica presso il Liceo Artistico di Porto San Giorgio, ha frequentato il corso di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Urbino, diplomandosi nel 1980 sotto la direzione del maestro Elio Marchegiani.
Alla sua formazione inoltre hanno contribuito in maniera preminente i numerosi contatti avuti con il maestro Remo Brindisi.
Nello stesso anno ha frequentato un corso di cinematografia promosso dalla regione Marche contribuendo alla realizzazione di alcuni documentari per la terza rete.
Nel 1990 si è abilitata per l’insegnamento di Discipline Pittoriche ed inserita nelle graduatorie e all’albo professionale di Ascoli Piceno.
Dal 1990 in poi il suo percorso creativo si è sviluppato ed esteso nel tempo verso sperimentazioni nei diversi campi come: Pittura, Grafica, Designer, Decorazione, Fotografia e Restauro .
Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.
Esperienze di lavoro:
– Montaggio Televisivo presso coop.Truka, Ancona
-Stilista Moda presso ditte calzaturiere , Fermo
– Decorazioni d’interni, per enti pubblici, come Ospedali Civili
reparto Pediatria, progetto “Peter Pan”, Macerata, Civitanova
Marche (Mc), Fabriano ( An),e privati.
– Docente a tempo determinato presso Liceo Artistico di Porto
S.Giorgio ( Fm) ed Istituto Statale d’Arte, Fermo.
1995 Esposizione Collettiva ,Sala Foresi, Civitanova Marche (Mc)

Esposizioni:

2001 “Fiber Art”  Esposizione collettiva di Arte Tessile-Galleria Casa di Nepi , Roma
2007/2008 “Affreschi Volanti”
Concorso Nazionale D’Arte e Decorazione Areostatica G. Forlini, I° PREMIO, Pizzoli (Aq)
2009 “Artisti in Galleria” Performance Pittorica -Caffè la Galleria, Civitanova Marche (Mc)
2010 Premio Internazionale Città di New York
Esposizione Collettiva ,Galleria Arte Città Antica, Torino
2010 “Primi Piani” Collettiva , Galleria Rosso Cinabro, Roma
2011 “La Corsata” Istallazione, Corso Umberto I°,Civitanova Marche, (Mc).

Pioggia Acida
Pioggia Acida. Significato: “Pioggia Acida” è un’opera tessile, formata da una maglia metallica realizzata con fili di rame, acciaio, ferro e oggetti di recupero, come tappi easy open di alluminio, presi da imballaggi per alimenti. Questi, morfologicamente adatti al titolo dell’opera per la loro somiglianza con le gocce d’acqua, sono dipinti a smalto, con motivi simbolici legati alla terra e all’universo femminile. Inoltre l’opera presenta gocce di plastica e cristalli, il tutto avvolto in strati di tulle ,che con i loro colori ci riconducono all’atmosfera. Nel complesso si crea una certa vibrazione di luce e ombra ,che accompagnata dal suono del metallo, ad ogni suo movimento, da vita ad un’opera pluridimensionale e plurisensoriale, legata ad una filosofia in cui lo scorrere del tempo diventa parte invisibile dell’opera. In un mondo in costante accelerazione, rallentare diventa quasi una missione.
Acida, si riferisce all’artificialità dovuta all’inquinamento atmosferico prodotto dalla nostra società che guarda di più al profitto che alla salute del nostro pianeta.
La fuga
“La fuga”. Spiegazione: contro ogni forma di razzismo e xenofobia
Sinapsi
“Sinapsi”, acrilico ricamato su tela.  Spiegazione: se fino a oggi non si è mai riusciti a costruire un vero computer in grado di “ragionare” è perché i tempi non erano ancora maturi, ma oggi lo sviluppo di tecnologie innovative, da combinare tra loro, apre nuovi orizzonti. L’obiettivo non è più da fantascienza. Sono almeno tre le novità che aiutano nella ricerca del computer intelligente. La prima risiede nella neuroscienza, che ha permesso di capire molte caratteristiche dei neuroni (le cellule che compongono il tessuto nervoso) e delle sinapsi, strutture altamente complesse che consentono la comunicazione tra i neuroni stessi. Ma tutta questa tecnologia ha migliorato la nostra vita? O sta spegnendo la nostra vitalità, annichilendoci ad una velocità impensabile? Computer, smart phone, What’s up, facebook, ci fanno essere amici di tutti, ma in verità sono un dilagare di solitudine, nevrosi, ansie, depressioni ecc. In contatto con il mondo ma fondamentalmente soli nel Nulla Globale.

Un pensiero riguardo “Artista della settimana: Angela Valentini in arte Val Ange

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.