Pop experience: la donna di Tienmen, Roma, 21 luglio 2018

La storia legata al dettaglio del dipinto in lavorazione in stile pop art dell’artista trentino Fulber, ha radici lontane ma legate ai colori italiani.

Cominciamo dall’ambientazione: la donna cinese raffigurata è identificata dall’artista con un luogo geografico dell’Asia ben preciso, ovvero la Montagna Tianmen letteralmente “Monte della Porta Celeste” situata nell’Hunan nordoccidentale della Cina. Chiamata anche “Porta del Paradiso” si trova nelle vicinanze della città di Zhangjiajie ed è una caverna naturale a forma di arco, situata a oltre 1500 metri d’altezza, che si affaccia su un panorama naturale da togliere il fiato, risultando uno dei luoghi più suggestivi di sempre. Per raggiungere questo leggendario luogo occorre risalire i 99 tornanti della Tongtian Highway, una delle strade più pericolose del mondo che si snoda nel Tianmen Mountain National Forest Park, altro luogo leggendario per essere stato la location ideale scelta dal regista James Cameron per girare il film “Avatar”.

Fulber

Biografia

Fulber ( Fulvio Bernardini ) nasce a Trento il 29 marzo 1959.
Eredita dal padre Aramis l’arte del disegno, il quale lo sprona fin da giovanissimo a disegnare e dipingere. All’età di 18 anni inizia una lunga collaborazione con il settimanale Vita Trentina dove scrive, disegna e pubblica centinaia di elaborati a fumetti di sua proprietà. Contemporaneamente inizia un sodalizio di collaborazione con lo scrittore Mauro Neri illustrando decine di libri per ragazzi. Innumerevoli sono le iniziative legate al suo modo di disegnare che caratterizzano esperienze anche radiofoniche e televisive fin dai primi anni ’80.
Un suo recente lavoro che rivisita il pittore futurista Fortunato Depero è riprodotto in grande scala al MART. Da qui l’idea dei Funny Oil® le tele ad olio di grande formato, frutto dello studio che l’autore compie sulla corrente artistica della Pop Art che ha caratterizzato il periodo degli anni ‘50 e ’60. L’artista di Trento riafferma così nei suoi dipinti, l’idea del “rivisitismo” che sigla una consolidata tradizione nella storia dell’arte: la rielaborazione delle opere pittoriche dei grandi maestri di ogni tempo.

Annunci

2 pensieri riguardo “Pop experience: la donna di Tienmen, Roma, 21 luglio 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...