Mostra “Geomatica dello sguardo”, di Giancarlo dell’Antonia, Latina, 16 novembre – 8 dicembre 2019

Sabato 16 Novembre 2019 la Romberg Arte Contemporanea, all’interno della rassegna “Carte d’identità” curata da Italo Bergantini e Gianluca Marziani, presenta la mostra di Giancarlo Dell’Antonia “Geomatica dello sguardo”.
La mostra è lo sviluppo fotografico del percorso recente dell’artista, da sempre attento a una percezione del reale in cui il tempo e lo spazio si compenetrano, generando una serie di variabili che vengono “immobilizzate”, rese fisse da scatti e interventi grafici sugli scatti. La grafica riesce a ingabbiare, se pure momentaneamente, la permanenza delle immagini caratteristica di Giancarlo Dell’Antonia, artista che in questo caso sfrutta le competenze di grafico e fotografo, ne esalta la resa e la fa diventare opera astratta.
Sono esposte opere dei cicli dai titoli emblematici: “Prospettive incerte”, “Paesaggio scollegato” e “Attraversando il luogo” da cui si evince una modalità di approccio molto legata al concetto di “cammino”. La presentazione dell’artista è curata dalla critica e storica dell’arte, Paola Bristot (Accademia di Belle Arti di Venezia); il titolo “Geomatica dello sguardo” sintetizza e dà una chiave di lettura stringente e attuale alla metodologia dell’artista, “…a dare dignità a luoghi apparentemente poco significativi, caseggiati moderni, angoli di montagne, tetti di case popolari, villette, ipermercati è la concettualizzazione che le mappa, le accatasta, entro schemi razionali, frutto di ragionamenti ed esperimenti di trasposizione e diventa linea che li segmenta e li fissa, oltre l’apparente divenire. Una geografia dello sguardo non immune completamente dalla contaminazione digitale che inevitabilmente ci è entrata sottopelle, ma che, anche nelle opere dove è più spinta, si piega ad una prassi artistica che ne modella forzatamente e volutamente la forma”.
Nel progetto espositivo anche tre sculture che spostano concretamente sul piano tridimensionale non “virtuale” il livello di percezione della spazialità indagata dall’artista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...